image-preloader

Quando il 4 giugno del 2014 Buns ha aperto per la prima volta le sue porte eravamo i primi a Verona ad aver immaginato un ristorante interamente dedicato ai burger di qualità. Il trend era già forte nelle grandi città, dove esistevano realtà molto conosciute e rispettate: Al Mercato a Milano, Blend a Parigi, Honest Burgers a Londra, solo per citarne alcune.

Visto che il numero delle hamburgerie gourmet cresceva a dismisura avevamo bisogno di dare al nostro ristorante una caratterizzazione molto forte che lo rendesse unico nel suo genere.

Abbiamo deciso così che i due pilastri principali di Buns sarebbero stati la scelta di ingredienti stagionali e territoriali e la destinazione di almeno metà del nostro menù a burger vegetariani e vegani.

Da quel momento in avanti la prima costante del nostro lavoro è sempre stata la ricerca. Nessuno di noi aveva una preparazione accademica sul mondo della ristorazione, ma eravamo tutti mossi da una grande passione e dalla voglia di creare un luogo nuovo dove mangiare burger di qualità che parlessero del nostro territorio.

Abbiamo quindi preso in mano i ricettari delle nostre famiglie e cominciato a recuperare preparazioni tradizionali provando ad applicarle ai nostri burger.

L’idea era quella di trasmettere tutto il legame con la nostrà città in un contenitore nuovo, moderno e fresco. Da quei primi giorni di ricerca ad oggi sono passati quasi cinque anni, circa una ventina di menù e 130 burger diversi.

Ogni giorno cerchiamo di tener fede ai nostri pilastri, ed ogni giorno proviamo a raccontare il nostro territorio, le nostre tradizioni in una chiave nuova.

In questi anni spesso e volentieri abbiamo viaggiato prendendo da altri luoghi tante storie, tradizioni e prodotti, che abbiamo provato a tradurre ed omaggiare nei nostri burger.

Buns è diventato un poco alla volta quello volevamo: un luogo semplice, gestito da ragazzi,

dove mangiare burger di qualità.

Benvenuti, speriamo abbiate fame.